Spokom - Sporadike Komunicazioni - Petrivelli Stefano

SpoKom - Sporadike Komunicazioni - Petrivelli Stefano

Cos'è SpoKom[E_ALL]

SpoKom[E_ALL] rappresenta il tentativo di creare una community di scrittori che interaggendo tra loro, possano dare il via ad un dialogo, un confronto.
La comunity è aperta a tutti e a tutti i generi letterari. Potrete inserire i vostri scritti (poesie, racconti o semplici aforismi) in maniera veloce e senza nessuna registrazione di sorta.
La struttura è tutta realizzata da zero. Mi scuso per eventuali disservizi.
That's all FOLKS!!!

Ricerca autori per lettera

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Inserisci la tua poesia nella community

Inserisci il tuo racconto nella community

Inserisci il tuo aforisma nella community

Non voglio entrare nel paradiso dei normali. Preferisco di gran lunga il mio inferno personale!

.:: Petrivelli Stefano

Ultimi lavori pubblicati (Last entries)

Di seguito trovate gli ultimi lavori pubblicati da voi nella comunity.
Per leggere gli altri lavori cliccate sulle voci presenti nel menù di navigazione.

Randomize it (Pescato a caso)

Specchio

Altri lavori di Plath Sylvia

Sono esatto e d'argento, privo di preconcetti.
Qualunque cosa io veda subito l'inghiottisco
tale e quale senza ombre di amore o disgusto.
Io non sono crudele, ma soltanto veritiero -
quadrangolare occhio di un piccolo iddio.
Il più del tempo rifletto
sulla parete di fronte.
È rosa, macchiettata. Ormai da tanto tempo la guardo che la sento
un pezzo del mio cuore. Ma lei c'è e non c'è.
Visi e oscurità continuamente si separano.

Adesso io sono un lago. Su me si china una donna
cercando in me di scoprire quella che lei è realmente.
Poi a quelle bugiarde si volta: alle candele o alla luna.
Io vedo la sua schiena e la rifletto fedelmente.
Me ne ripaga con lacrime e un agitare di mani.
Sono importante per lei. Anche lei viene e va.
Ogni mattina il suo viso si alterna all'oscurità.
In me lei ha annegato una ragazza, da me gli sorge incontro
giorno dopo giorno una vecchia, pesce mostruoso.

28-01-2011 / 13:02