Spokom - Sporadike Komunicazioni - Petrivelli Stefano

SpoKom - Sporadike Komunicazioni - Petrivelli Stefano

Cos'è SpoKom[E_ALL]

SpoKom[E_ALL] rappresenta il tentativo di creare una community di scrittori che interaggendo tra loro, possano dare il via ad un dialogo, un confronto.
La comunity è aperta a tutti e a tutti i generi letterari. Potrete inserire i vostri scritti (poesie, racconti o semplici aforismi) in maniera veloce e senza nessuna registrazione di sorta.
La struttura è tutta realizzata da zero. Mi scuso per eventuali disservizi.
That's all FOLKS!!!

Ricerca autori per lettera

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Inserisci la tua poesia nella community

Inserisci il tuo racconto nella community

Inserisci il tuo aforisma nella community

Viaggiare non è altro che una seccatura: di problemi ce ne sono sempre più che a sufficienza dove sei.

.:: Bukowski Charles

Ultimi lavori pubblicati (Last entries)

Di seguito trovate gli ultimi lavori pubblicati da voi nella comunity.
Per leggere gli altri lavori cliccate sulle voci presenti nel menù di navigazione.

Randomize it (Pescato a caso)

La Tigre (The Tyger)

Altri lavori di Blake William

Tigre! Tigre! Divampante fulgore
Nelle foreste della notte,
Quale fu l'immortale mano o l'occhio
Ch'ebbe la forza di formare la tua agghiacciante simmetria?

In quali abissi o in quali cieli
Accese il fuoco dei tuoi occhi?
Sopra quali ali osa slanciarsi?
E quale mano afferra il fuoco?
Quali spalle, quale arte
Poté torcerti i tendini del cuore?
E quando il tuo cuore ebbe il primo palpito,
Quale tremenda mano? Quale tremendo piede?

Quale mazza e quale catena?
Il tuo cervello fu in quale fornace?
E quale incudine?
Quale morsa robusta osò serrarne i terrori funesti?

Mentre gli astri perdevano le lance tirandole alla terra
e il paradiso empivano di pianti?
Fu nel sorriso che ebbe osservando compiuto il suo lavoro,
Chi l'Agnello creò, creò anche te?

Tigre! Tigre! Divampante fulgore
Nelle foreste della notte,
Quale mano, quale immortale spia
Osa formare la tua agghiacciante simmetria?


Testo orginale

The Tyger

Tyger! Tyger! Burning bright
In the forests of the night,
What immortal hand or eye
Could frame thy fearful symmetry?
In what distant deeps or skies
Burnt the fire of thine eyes?
On what wings dare he aspire?

What the hand dare seize the fire?
And what shoulder, and what art,
Could twist the sinews of thy heart?
And when thy heart began to beat,
What dread hand? And what dread feet?
What the hammer? What the chain?

In what furnace was thy brain?
What the anvil? What dread grasp
Dare its deadly terrors grasp?
When the stars threw down their spears,
And water'd heaven with their tears
Did he smile his work to see?
Did he who made the Lamb make thee?

Tyger! Tyger! Burning bright
In the forests of the night,
What immortal hand or eye,
Dare frame thy fearful symmetry?

19-10-2012 / 09:03